Storia di Stile

Home / Storia di Stile

Dal 1970 a oggi

Sono stati gli anni ’70 quelli caratterizzanti la trasformazione della moda.
In quegli anni si è innovato e stravolto il modo di interpretare la massa capelli.

Si potrebbe dire che dalla metà di quegli anni tutte le pettinature sono attuali, sia corte che medie che lunghe, l’interpretazione è individuale, ogni persona si crea il proprio stile in base alle proprie disponibilità ed esigenze.

La differenza, la unicità individuale si cerca soprattutto con il colore e le varie tecniche di colorazione.

Da quegli anni ad oggi abbiamo spaziato dal taglio più razionale e perfetto al più illogico ed irregolare, ma, con continuità di ragionamento nella ricerca di nuove forme e nuovi stili.

In ogni periodo abbiamo aggiunto o tolto qualche elemento, dando lo stimolo per la nuova forma, per scoprire dei nuovi “effetti speciali”.

Anni '70

anni '80

Dagli anni ’90 in poi lo stile dell’acconciatura è ancora più personalizzato, non esiste più la moda corta o lunga esiste lo stile il modo di apparire le linee taglio vengono costruite su angoli ancora più esasperati, le sfilature, le bucature estreme, si usano le extension.

Anche il colore viene spesso usato in maniera impropria.
Non sempre per abbellire, spesso solo per esaltare od esasperare qualche particolare.

anni '90

Il terzo millennio è cominciato con proposte di moda a volte eccentriche, a volte bizzarre.
Verrebbe da dire che abbiamo fatto un passo all’indietro.
La bellezza della persona, il suo stile e la sua eleganza hanno lanciato la fantasia più svincolata.
Le forme e i colori con degli abbinamenti strani procurano il solo bisogno di essere più unici e diversi a discapito proprio della raffinatezza,
almeno com’era interpretata e intesa fino a quel momento.
La parola d’ordine è cambiare ad ogni costo, abbiamo accantonato le regole fondamentali e ne abbiamo fatte di nuove,
più forti, quasi contro natura, ma che alla fine portano allo stesso scopo: essere guardati.
In questi ultimi anni la quasi totalità delle donne ha i capelli colorati,
basta guardarsi attorno per rendersi conto della moltitudine di sfumature e di macchie, e di riflessi più che strani,
ottenuti molto spesso per mancanza di buon senso e gusto.

terzo millennio

oggi